Monster Hunter Wiki ita Wiki
Etichetta: Modifica visuale
Riga 32: Riga 32:
 
* Il Baruragaru è il primo mostro della serie ad avere un attacco dove blocca a terra i cacciatori e succhia loro il sangue.
 
* Il Baruragaru è il primo mostro della serie ad avere un attacco dove blocca a terra i cacciatori e succhia loro il sangue.
 
* La testa del Baruragaru, la sua coda, le sue zampe anteriori, la sua schiena e la sua lingua possono essere feriti.
 
* La testa del Baruragaru, la sua coda, le sue zampe anteriori, la sua schiena e la sua lingua possono essere feriti.
  +
[[Categoria:Mostri]]

Versione delle 13:23, 28 gen 2020

Il Baruragaru è un Leviathan introdotto in Monster Hunter Frontier G3.

Fisiologia

Il Baruragaru condivide qualche tratto con gli altri Leviathan, come ad esempio il corpo serpentino e la coda appuntita; tuttavia, i suoi arti sembrano essere sviluppati prevalentemente per il combattimento terrestre e sono contornati da vari barbigli. Il suo corpo è grigio chiaro con alcune striature azzurre e varie pinne rosse vicino a testa e coda, mentre altre più piccole e marroni sono presenti sul collo. Nella sua gola è presente una sacca acquatica, mentre in bocca è presente il suo tratto più caratteristico: una lunghissima lingua simile ad una proboscide che termina in un'appendice dentata.

Abilità

Il Baruragaru è capace di attaccare utilizzando le sue zampe anteriori e la sua coda, che usa come una frusta. Tale lingua permette al mostro di assorbire i fluidi corporei delle sue prede, divenendo in grado di utilizzare le loro abilità: ad esempio, sarà in grado di usare attacchi velenosi se ha assorbito di recente i fluidi di un Iodrome, paralizzanti se ha assorbito quelli di un Gendrome e potrà utilizzare attacchi basati sull'utilizzo di sangue se ha assorbito i fluidi corporei di un Velocidrome o quelli di un cacciatore. Gli attacchi effettuati con il sangue riducono l'acutezza dell'arma. Se il Baruragaru passa troppo tempo senza assorbire nulla, utilizzerà attacchi con elemento Acqua.

Comportamento

Aggressivo e predatore per natura, attaccherà tutto ciò che crede possa rappresentare una minaccia.

Habitat

Gli habitat favoriti sembrano essere le caverne buie con specchi d'acqua, come quelle della Giungla o della Palude. Può anche essere avvistato in alcune aree del Deserto.

Etimologia

Il nome del Baruragaru deriva dall'unione della parola Barbarous (Violento in latino) e Lagartija (lucertola in spagnolo).

Curiosità

  • Essendo una specie invasiva e nutrendosi di sangue, il Baruragaru è stato spesso paragonato ad una Lampreda.
  • Il Baruragaru è il primo mostro della serie ad avere un attacco dove blocca a terra i cacciatori e succhia loro il sangue.
  • La testa del Baruragaru, la sua coda, le sue zampe anteriori, la sua schiena e la sua lingua possono essere feriti.