Monster Hunter Wiki ita Wiki
Advertisement

Aiut. permanente[]

Nome Caratteristiche Habitat conosciuti
Spiriuccello rosso Piccolo uccello che risplende di una luce rossa. Il bagliore deriva dal polline che si accumula sul suo corpo quando si nutre del nettare e lo fa apparire come uno spirito umano: da qui il nome spiriuccello. Il polline profuma i floretti dei cacciatori aumentandone l'attacco. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Piane sabbiose, Foresta inondata, Caverne laviche
Spiriuccello arancio Piccolo uccello che risplende di una luce arancione. Il bagliore deriva dal polline che si accumula sul suo corpo quando si nutre del nettare e lo fa apparire come uno spirito umano: da qui il nome spiriuccello. Il polline profuma i floretti dei cacciatori aumentandone la difesa. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Piane sabbiose, Foresta inondata, Caverne laviche
Spiriuccello verde Piccolo uccello che risplende di una luce verde. Il bagliore deriva dal polline che si accumula sul suo corpo quando si nutre del nettare e lo fa apparire come uno spirito umano: da qui il nome spiriuccello. Il polline profuma i floretti dei cacciatori aumentandone la salute. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Piane sabbiose, Foresta inondata, Caverne laviche
Spiriuccello giallo Piccolo uccello che risplende di una luce gialla. Il bagliore deriva dal polline che si accumula sul suo corpo quando si nutre del nettare e lo fa apparire come uno spirito umano: da qui il nome spiriuccello. Il polline profuma i floretti dei cacciatori aumentandone la resistenza. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Piane sabbiose, Foresta inondata, Caverne laviche
Spiriuccello iride Piccolo uccello che risplende di vari colori. Il bagliore deriva dal polline che si accumula sul suo corpo quando si nutre del nettare e lo fa apparire come uno spirito umano: da qui il nome spiriuccello. Il polline profuma i floretti dei cacciatori aumentando al massimo tutte le abilità. Arena, Fortezza rossa,Palazzo coral.

Creature supporto[]

Nome Caratteristiche Habitat conosciuti
Velerospo Grosso rospo dal peculiare corpo viola. Immagazzina al suo interno un gas velenoso che, se rilasciato, è abbastanza forte da avvelenare istantaneamente qualsiasi cosa con cui entra in contatto, anche mostri grandi. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Piane sabbiose
Pararospo Grosso rospo dal peculiare corpo giallo. Immagazzina al suo interno un gas paralizzante che, se rilasciato, è abbastanza forte da immobilizzare anche mostri grandi. Questa creatura è nota a tutti i cacciatori di Kamura ed è spesso utilizzata per creare trappole. Piane sabbiose, Foresta inondata, Caverne laviche
Ronforospo Grosso rospo dal peculiare corpo blu. Immagazzina al suo interno un gas soporifero che, se rilasciato, è abbastanza forte da stordire anche mostri grandi. Se usato con una bomba-botte su un mostro dormiente, crea un potente attacco combinato, ma bisogna calcolare bene le tempistiche. Isole ghiacciate, Piane sabbiose, Foresta inondata
Scoppiorospo Grosso rospo dal peculiare corpo rosso. Immagazzina al suo interno un gas esplosivo che, se rilasciato a contatto con l'aria, genera un'esplosione abbastanza potente da abbattere anche mostri grandi. Rovine sacre, Foresta inondata, Caverne laviche
Scarafuoco Piccolo scarabeo che, con le zampe posteriori, spinge una roccia lavica. Questa ha proprietà di tipo fuoco e, se lanciata verso un bersaglio, infligge malus da fuoco. La roccia è calda al tatto e un'esposizione prolungata può causare scottature. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Piane sabbiose, Caverne laviche
Scarafango Piccolo scarabeo che, con le zampe posteriori, spinge una palla di fango. Questa ha proprietà di tipo acqua e, se lanciata verso un bersaglio, infligge malus da acqua. L'elemento acqua conferisce alla palla di fango un aspetto umidiccio. Rovine sacre, Piane sabbiose, Foresta inondata, Caverne laviche
Scaratuono Piccolo scarabeo che, con le zampe posteriori, spinge una palla di terra dalle proprietà elementali che, se lanciata, infligge malus da tuono. Nessuno è in grado di spiegare l'origine di tali proprietà. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Foresta inondata, Caverne laviche
Scaraneve Piccolo scarabeo che, con le zampe posteriori, spinge una palla rocciosa. Questa ha proprietà di tipo ghiaccio e, se lanciata verso un bersaglio, infligge malus da ghiaccio. Le palle di neve sono così fredde da infliggere geloni se viene tenuta troppo a lungo. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Piane sabbiose, Foresta inondata
Fetorbestia Donnola dal caratteristico pelo bianco, caldo e leggero. Se minacciata, rilascia un tipo di feromone dalle ghiandole odorifere poste vicino alla base della coda, generando una nebbia simile a una nuvola che poi diffonde sbattendo la coda nel tentativo di attirare i mostri nelle vicinanze. Se un mostro viene attirato con successo, ne approfitterà per scappare. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Piane sabbiose, Foresta inondata, Caverne laviche
Lumacura Grossa lumaca dal guscio verde. Immagazzina nel corpo fluidi dalle proprietà curative, che consuma quando il cibo scarseggia. Se attaccata, rilascia una specie di nebbia dal guscio, accecando l'avversario. Essendone immuni, i cacciatori la usano spesso come metodo di guarigione. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Piane sabbiose, Foresta inondata
Burattiragno Ragno dal caratteristico pelo a macchie gialle. Il suo addome produce ragnatele appiccicose che sono abbastanza robuste da bloccare i mostri. Quando si nutre o scappa dai nemici, usa le ragnatele per immobilizzare l'obiettivo. Sopratutto quando si nutre, ricorda i movimenti di un burattinaio che manovra i suoi burattini, da cui il nome. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Caverne laviche
Fagiapianto Fagiano dall'enorme sacca vocale rossa. Il suo verso, che ricorda il pianto di un bambino, attira grandi mostri per distrarre i predatori. I cacciatori catturano e si servono del fagiapianto per attirare i grandi mostri presenti nelle vicinanze. Si tratta di creature docili che stanno nascoste la maggior parte del tempo. Nonostante le ali, non sono abili nel volo. Rovine sacre
Trappinsetti Insetti dal corno affilato. Vivono in sciami sulle fronde degli alberi. Se attaccati, si ritraggono e tirano fuori il corno in posizione difensiva. Questo è così robusto da perforare la pelle dura sul retro della zampa del mostro. Possono essere utilizzati durante la caccia come trappola naturale per rallentare o scacciare gli inseguitori. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Piane sabbiose
Antidobra Serpente dal collo insolitamente sviluppato. Il suo corpo contiene un antidoto efficace contro svariati veleni. Se assorbito da un cacciatore, ne cura le alterazioni di stato e ne aumenta temporaneamente la resistenza. Dietro la testa figura un motivo che ricorda un volto umano spaventoso. A dispetto della taglia, ha un'indole pacifica. Rovine sacre, Foresta inondata, Caverne laviche
Leporimuffa Questo tondo coniglio può sembrare soffice e tenero, ma la sua pelliccia è in realtà costituita da muffa. Permettendo ai batteri di prosperare, riesce infatti a ricavare più nutrimento dal cibo che consuma. Tenendo questo animale su di sé, i cacciatori fanno fermentare il cibo per ricavarne maggiore valore nutrizionale. Sono creature molto astute che tendono a fuggire dopo un certo periodo di tempo. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Piane sabbiose
Lanterninsetto Bruco luminoso che secerne un fluido appiccicoso per attaccare al proprio corpo foglie e legnetti così da sembrare più grosso. Il suo fluido corporeo è altamente esplosivo e detona con le scosse, come forma di autodifesa. Se usato, esplode quando colpito, riducendo parte dei danni subiti. Isole ghiacciate, Foresta inondata, Caverne laviche
Fungranchio Granchio terrestre con funghi sul corpo. Se aggredito, scuote la corazza così che i funghi diffondano delle spore usate per difesa. Si nutre degli insetti attirati dai funghi, vivendo in perfetta simbiosi. I funghi sul suo dorso, simili a bulbi oculari, sono molto amari e non commestibili. Piane sabbiose, Caverne laviche
Formicorazza Grossa testuggine con un formicaio sulla schiena. Se la si cattura, il formicaio assorbe danni quando si subisce un colpo fatalae. Le formicorazze e il formicaio hanno un rapporto simbiotico: le formiche proteggono la corazza in cambio dei resti di cibo e degli escrementi della testuggine. Foresta inondata, Caverne laviche

Cr. rinvigorenti[]

Nome Caratteristiche Habitat conosciuti
Insetto filo Coleottero tipico di Kamura. Generalmente, il termine insetto filo fa riferimento agli esemplari femmina. Produce una seta molto resistente comunemente detta setaferro, che usa per trasportare materiali con cui costruire nidi. Da tempo immemore, gli abitanti di Kamura addestrano gli insetti filo per sfruttarne la mobilità. Gli esemplari selvatici sono vivaci, ma diventano obbedienti se addestrati. Ama i preziogigli. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Piane sabbiose, Foresta inondata, Caverne laviche, Arena, Fortezza rossa, Palazzo coral.
Vigorvespa Insetto che accumula il suo nettare tonificante in una sacca che, se colpita, rilascia una nebbia curativa utile per i cacciatori in difficoltà. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Piane sabbiose, Foresta inondata, Caverne laviche, Palazzo coral.
Farfastoffa Farfalla dalle lunghe ali. Deve il suo nome al fatto che, quando vola, ricorda un pezzo di stoffa fluttuante. Se viene colpita, disperde una nuvola di polvere e vola via. La polvere ha proprietà rinforzanti, rendendo la pelle più resistente alle ferite. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Piane sabbiose, Foresta inondata, Caverne laviche
Farfafiamma Farfalla dalle ali cremisi. In volo, sembra una fiamma danzante. In passato, erano spesso scambiate per fuoco o fantasmi. Quando vengono colpite, rilasciano un tipo di polvere e fuggono: se inalata, tale polvere può aumentare temporaneamente la potenza di attacco. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Piane sabbiose, Foresta inondata, Caverne laviche
Insettocchi Farfalle a macchie dalle ali gialle. Si spostano sempre in sciami in diverse zone. In passato erano spesso scambiate per occhi volanti, da cui il nome. Quando vengono colpite, rilasciano un tipo di polvere e fuggono: se inalata, la polvere può aumentare temporaneamente la resistenza. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Piane sabbiose, Foresta inondata, Caverne laviche
Libellama Libellula dall'affilata coda rossa che rilascia feromoni se in pericolo. Nella stagione degli amori, sfrega la coda su diverse superfici per diffondere le sue secrezioni, ma finisce spesso col tagliare le reti dei pescatori. Per questo motivo, le libellame sono spesso oggetto di superstizione, specialmente tra la gente di mare. Respirare i loro feromoni aumenta la concentrazione e la probabilità di colpi critici. Rovine sacre, Piane sabbiose, Foresta inondata, Caverne laviche
Lampamaro rosso Calamaro tipico delle Isole ghiacciate. Nuota in banchi e rilascia inchiostro se minacciato. Emette una fosforescenza dello stesso colore del suo inchiostro, illuminando i mari come una sorta di lampada subacquea, da cui il suo nome. L'inchiostro del lampamaro rosso aumenta temporaneamente la concentrazione, incrementando le probabilità di effettuare colpi critici. Isole ghiacciate
Lampamaro abrato Calamaro tipico delle Isole ghiacciate. Nuota in banchi e rilascia inchiostro se minacciato. Emette una fosforescenza dello stesso colore del suo inchiostro, illuminando i mari come una sorta di lampada subacquea, da cui il suo nome. L'inchiostro del lampamaro ambrato ha un temporaneo effetto sedativo che rende più resistenti al dolore. Isole ghiacciate
Lampamaro verde Calamaro tipico delle Isole ghiacciate. Nuota in banchi e rilascia inchiostro se minacciato. Emette una fosforescenza dello stesso colore del suo inchiostro, illuminando i mari come una sorta di lampada subacquea, da cui il suo nome. L'inchiostro del lampamaro verde ha proprietà curative, guarendo in parte le ferite. Isole ghiacciate
Lampamaro dorato Calamaro tipico delle Isole ghiacciate. A differenza degli altri lampamari, è una creatura solitaria. Il suo inchiostro gli conferisce un bagliore dorato ed è noto per aumentare la concentrazione e la forza d'animo, oltre a curare ogni ferita. È talmente raro da essersi guadagnato il soprannome di "re dei lampamari". Isole ghiacciate

Creature trappola[]

Nome Caratteristiche Habitat conosciuti
Insetto abbaglio Insetto che emette un lampo abbagliante quando viene colpito. Vive in sciami e, per difendersi in caso di pericolo, emana un lampo accecante, il che gli permette di mettersi in salvo. Il bagliore è talmente forte che fa scappare persino i mostri grandi. Scampato il pericolo, lo sciame si ricompone. Rovine sacre, Piane sabbiose
Pallarana Rana nota per le caratteristiche pinne rosse. Emette feromoni che le consentono di gonfiarsi come un palloncino. Non teme il confronti, anzi, allarga le pinne in modo minaccioso per intimidire l'avversario, per quanto più grosso. Questo non si rivela sempre una scelta saggia e può talvolta sortire l'effetto opposto, attraendo predatori: per questo alcuni cacciatori la utilizzano come esca. Isole ghiacciate, Foresta inondata, Caverne laviche
Pinzagranchio Granchio eremita che vive nelle Piane sabbiose. Si aggrappa alle scogliere formando piccoli gruppi e si nutre delle piante, delle creaturine e del terriccio presenti nei dintorni. Immagazzina il terriccio nel guscio e lo espelle quando raggiunge un cumulo di grandi dimensioni. Se viene attaccato, l'intero gruppo si mobilità, lanciando ammassi di terra contro il nemico. Piane sabbiose
Gigagna Pesce carnivoro tipico della Foresta inondata. Generalmente docile, la carne lo rende frenetico, spingendolo ad addentare sia mostri che cacciatori senza distinzioni. Il suo comportamento famelico si placa dopo il pasto, ma il Gigagna torna ad attaccare quando ha fame. Foresta inondata
Ecostrello Pipistrelli tipici delle Caverne laviche. Vivono in gruppi e si nutrono di piccoli insetti volanti. Sono fortemente territoriali e minacciano gli invasori assumendo una colorazione rossa e rilasciando scaglie che agiscono come polvere da sparo, generando esplosioni abbastanza potenti da ferire anche i mostri più grossi. Caverne laviche

Cr. portamateriali[]

Nome Caratteristiche Habitat conosciuti
Lucertopietra Piccola lucertola che vive in diverse zone. Le lucertopietre attaccano alla schiena i minerali presenti nel proprio habitat per mimetizzarsi. Quando vengono attaccate, i minerali si spargono per terra, dando loro il tempo di mettersi in salvo. Sono molto ricercate dai cacciatori: i loro materiali, infatti, sono anche un materiale molto utile dai tanti usi. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Piane sabbiose, Foresta inondata, Caverne laviche
Lucertoroccia Piccola lucertola che vive in diverse zone, appartenente alla famiglia della lucertopietra. Per proteggersi, tende ad attaccare al proprio corpo minerali, generalmente più resistenti di quelli delle lucertopietre e più ricercati dai cacciatori. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Piane sabbiose, Foresta inondata, Caverne laviche
Lucertoscaglia Piccole lucertole che vivono in diverse zone. Appartengono alla famiglia delle lucertopietre ma, a differenza di queste ultime che si attaccano minerali alla schiena, le lucertoscaglie tendono a usare scaglie e artigli di mostro. Sono estremamente rare siccome vivono in aree generalmente non frequentate, ma sono molto apprezzate dai cacciatori perché rilasciano materiali di grande valore. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Piane sabbiose, Foresta inondata, Caverne laviche

Creature fortunate[]

Nome Caratteristiche Habitat conosciuti
Gufortuna Gufo di buon auspicio tipico di questa regione, con piume dorate sul petto e un muso dai tratti felini. Estremamente raro, è simbolo di prosperità sin dai tempi antichi. Si dice che incontrarne uno garantisca fortune straordinarie. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Piane sabbiose, Foresta inondata, Caverne laviche
Felicicorvo Grosso corvo dalle splendide piume blu e nere e un sontuoso collare bianco. Le piume della coda sono così sviluppate che riesce a usarle come una terza zampa. Si dice che strappare un ramo dal suo becco garantisca fortune straordinarie. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Piane sabbiose, Foresta inondata, Caverne laviche

Creature rare[]

Nome Caratteristiche Habitat conosciuti
Volpe musobianco Una volpe che, nei rari avvistamenti, è appara stagliarsi dall'alto del cancello in cima alle Rovine sacre. La sua grossa coda è caratterizzata da un motivo peculiare: crea infatti l'impressione che l'animale abbia nove code, ma in realtà ne ha solo una molto grossa. Può sembrare altezzosa, ma in realtà è una creatura giocherellona e affettuosa. Rovine sacre
Lumimaca Enorme lumaca di mare delle Isole ghiacciate. Non sopporta la luce intensa, perciò durante il giorno rimane sempre in acqua. Di notte, emerge nei luoghi in cui tendono a raccogliersi calamari e altre potenziali prede. Possiede un organo che proietta sulla sua pelle vari motivi di luce. Il suo bagliore simile a degli occhi e le sue enormi dimensioni la rendono il terrore di tutti i marinai nella regione. Isole ghiacciate
Regitrice Raro pterowyvern delle Piane sabbiose. Vive generalmente in caverne, ma ne emerge di tanto in tanto per crogiolarsi al sole e stimolare il proprio metabolismo. La sua testa presenta una cresta che ricorda una corona alata o un mantello e che, unito alle sue scaglie brillanti e alla forma sinuosa, gli conferisce un'aria piuttosto regale. Piane sabbiose
Quetzalcobra Raro serpente della Foresta inondata. Il suo collo, che si apre a ventaglio e ricorda le ali di un uccello, è utilizzato per minacciare i nemici e attirare gli esemplari femmina. I fluidi secreti dalla sua bocca hanno proprietà curative. In passato era oggetto di venerazione, ma questa pratica si è persa nel tempo, permettendogli di vivere finalmente in pace. Foresta inondata
Fiammabecco Raro uccello che si incontra presso il cratere delle Caverne laviche. Le sue piume rosse lo rendono immune ai pericoli del magma. Si immerge nella lava per eliminare germi e scarti metabolici, garantendo uno spettacolo che lo ha reso un simbolo di rinascita. Caverne laviche

Altre[]

Nome Caratteristiche Habitat conosciuti
Maxinsetto filo Coleottero tipico di Kamura. Il nome fa riferimento solo agli esemplari maschio dell'insetto filo, dal corpo più grande e potente. Essendo più forti degli esemplari femmina, sono spesso usati per gli spostamenti su lunghe distanze, anche se sono meno agili e più difficili da controllare. Inoltre, sono molto meno comuni. Per conquistarli, basta piazzarli in mezzo ai preziogigli. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Piane sabbiose, Foresta inondata, Caverne laviche
Orinsetto comune Scarabeo dorato il cui battito d'ali ha un effetto rilassante. I piccoli insetti di cui si ciba si trovano sulle piante che costituiscono i floretti. I cacciatori che li indossano attirano orinsetti comuni e spesso tornano dalla caccia con i floretti ricoperti di insetti. La tinta che se ne ricava è una delle più famose specialità di Kamura. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Piane sabbiose, Foresta inondata, Caverne laviche
Orinsetto raro Scarabeo dorato il cui battito d'ali ha un effetto rilassante. I piccoli insetti di cui si ciba si trovano sulle piante che costituiscono i floretti. I cacciatori che li indossano attirano orinsetti rari e spesso tornano dalla caccia con i floretti ricoperti di insetti. La tinta che se ne ricava è una delle più famose specialità di Kamura. Rovine sacre, Isole ghiacciate, Piane sabbiose, Foresta inondata, Caverne laviche
Advertisement